Tiziana Casagrande. La Galleria d’Arte Moderna “Carlo Rizzarda”: un museo di arti decorative del primo ‘900

Conferenza del ciclo Incontri 2013 – Sguardi sul Novecento

25 settembre 2013
ore 17,00

Introduce Maria Teresa Filieri

Tiziana Casagrande 
Conservatore Museo Civico di Feltre e Galleria d’arte moderna Carlo Rizzarda

La Galleria d’arte moderna Carlo Rizzarda è un museo di ferri battuti e arti decorative del primo Novecento, voluto per lascito testamentario alla fine degli anni Venti da Carlo Rizzarda, uno dei più importanti artisti del ferro battuto dei primi anni del Novecento. Nel 1926 Rizzarda acquistò Palazzo Cumano, residenza cinquecentesca nel centro storico di Feltre, con l’intenzione di creare nella propria città natale un museo di arte decorativa. Alla sua morte sopravvenuta a soli 48 anni nel 1931, il Comune di Feltre ereditò oltre al palazzo tutti i ferri battuti di Rizzarda depositati presso la villa e l’officina milanese dell’artista nonché la sua collezione d’arte, comprendente dipinti, sculture, oggetti d’arte decorativa, mobili e cineserie che Rizzarda aveva acquistato per arredare la propria dimora milanese.

Con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca
Share

Tiziana Casagrande. La Galleria d’Arte Moderna “Carlo Rizzarda”: un museo di arti decorative del primo ‘900