Storia di una Piazza (la Piazza del Duomo di Pisa)

storia piazza duomo pisaREGIA
Carlo Ludovico Ragghianti

TESTO
Carlo Ludovico Ragghianti

MUSICA
Giorgio Fabor

FOTOGRAFIA
Anton Giulio Borghesi

ANNO
1955

PRODUZIONE
Este Film, Ferrara e Romor Film, Milano (per Direzione Pubblicità e Stampa Olivetti) in collaborazione con il CIDALC (Comité International pour le Cinéma et les Arts Figuratifs)

NOTE
organizzazione di Alberto Mortara; consulenza di Edoardo Detti, Eugenio Luporini, Riccardo Barsotti; assistenza Pasquale Rocchetti

FORMATO
35 mm, 16 mm

LINGUA
italiano

DURATA
12′

PELLICOLA
Colore

SERIE
seleARTE Cinematografica, Critofilm 6

DESCRIZIONE

“Il miracolo di armonia della piazza” del Duomo di Pisa è offerto da Ragghianti tramite il mezzo cinematografico, girando qui, come per Lucca città comunale, in cinemascope e facendo uso di vedute aeree. La cinepresa dopo una serie di vedute aeree sulla marina di Pisa non si staccherà mai dalla piazza dove gli edifici, grazie ad uno schema animato in pianta, verranno analizzati nella loro successione temporale: il duomo, il battistero, il campanile, il camposanto. Il commento segue le inquadrature, spesso in movimento, dando informazioni sulla costruzione degli edifici. L’attenzione maggiore è ancora una volta incentrata sugli elementi stilistici e ritmici delle architetture, che la visione filmica rende continui, accostandoli e definendoli. Il movimento ampio della macchina da presa che filma il porticato di marmo del camposanto rende perfettamente l’alternarsi di vuoti e di pieni, di luci e di ombre delle arcate e delle quadrifore che vi sono contenute. Il fine ultimo di questo critofilm è così sintetizzato dallo stesso Ragghianti: “L’intero collegamento delle sequenze sulla piazza, sugli edifici e sulla Cattedrale di Pisa vuole ricostruire tutto il processo visuale “necessario” (cioè impossibilmente diverso, sotto pena di tralasciare, disperdere o falsare valori fondamentali) per ambire in tutto il ciclo della sua complessa struttura successiva la storia costruttiva della piazza sorta nel corso di tre secoli, ad opera di artisti diversi che agirono entro ad una cosciente connessione, anzi continuità dei termini fondamentali dell’immagine, implicando sempre la vitalità dei “precedenti” nelle nuove soluzioni” (Film d’arte, film sull’arte, critofilm d’arte in Arti della visione, I: Cinema, Einaudi, Torino, 1975, p. 249).

*in visione presso la videoteca della Fondazione Ragghianti

Share

Storia di una Piazza (la Piazza del Duomo di Pisa)