Eventi collaterali: Domenico Quaranta. Opera Aperta. Dall’arte Cinetica alla New Media Art

Ciclo di conferenze e proiezioni in occasione della mostra Sguadi Paralleli. Mario Ballocco Franςois Morellet

giovedì 28 aprile, ore 18,00

Complesso di San Micheletto, Sala De Servi – piano I

Con la conferenza di Domenico Quaranta, introdotta da Paolo Bolpagni, continua la serie degli eventi collaterali alla mostra Sguardi Paralleli. Ballocco / Morellet

Negli anni Sessanta e Settanta l’Arte Cinetica e Programmata ha posto le premesse per lo sviluppo di una pratica artistica che non soltanto si confronta con i nuovi mezzi tecnologici, ma ne esplora, portandole alle estreme conseguenze, le implicazioni concettuali, relazionali ed estetiche. Concetti come quelli di opera aperta e di arte sistemica, il cinetismo come strategia di coinvolgimento dello spettatore, la relazione tra istruzione – che presto diventerà algoritmo – ed esecuzione restano conquiste decisive di quell’esperienza, che, accolte sotto traccia nel momento del loro manifestarsi, nutriranno nei decenni successivi gli sviluppi di tanta arte contemporanea. Di alcuni di questi sviluppi cercherà di rendere conto la ricognizione di Domenico Quaranta.

Per approfondire: 
Domenico Quaranta 
È critico d’arte contemporanea, curatore e docente. Il suo lavoro si 
concentra sull’im­patto dei mezzi attuali di produzione e distribuzione
sulla pratica artistica. È autore di Media, New Media, Postmedia (2010)
e direttore artistico del Link Center for the Arts of the Information Age.
Per maggiori informazioni: http://domenicoquaranta.com.

Prossimi appuntamenti: 

  • venerdì 13 maggio, ore 18Continuità o modernità? L’arte cinetica nelle letture di Ragghianti e Popper conferenza di Anna Maria Ducci 
  • venerdì 20 maggio, ore 21: proiezione di L’enfer di Henri-George ColuzotUna docu-fiction di Serge Bromberg Ruxandra Medrea (2009). In collaborazione con il Circolo del cinema di Lucca, introduzione alla visione a cura di Alessandro Romanini
  • venerdì 27 maggio,  ore 21: proiezione di The Responsive Eye di Brian De Palma (1965). In collaborazione con il Circolo del Cinema di Lucca, introduzione alla visione a cura di Alessandro Romanini

Logo del Lucca Film Festival (3)         Logo del Circolo del Cinema          Logo del Cineforum Ezechiele           Logo Fondazione Ragghianti

con il sostegno di   Logo FCRLU OK

Share

Eventi collaterali: Domenico Quaranta. Opera Aperta. Dall’arte Cinetica alla New Media Art

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *