DAL 17 MARZO – L’artista bambino. Infanzia e primitivismi nell’arte italiana del primo Novecento

L’artista bambino. Infanzia e primitivismi nell’arte italiana del primo Novecento

VERNISSAGE 16 MARZO, ORE 18

Dal 17 marzo al 2 giugno la Fondazione Ragghianti ospita la grande mostra L’artista bambino. Infanzia e primitivismi nell’arte italiana del primo Novecento.
Curata da Nadia Marchioni, l’esposizione esplora la “regressione” verso il disegno infantile e la volontà di recuperare un linguaggio di stampo primitivista da parte di importanti artisti dei primi decenni del XX secolo.
Partendo dagli arcaismi di pittori toscani votati allo studio dei maestri del Duecento e del Trecento, la mostra sviluppa un appassionante percorso attraverso le opere di artisti affascinati dal mondo infantile, di cui riprendono – in varie forme e stili – la semplicità, la poesia e la soavità dei colori e dei soggetti rappresentati.
Nelle sale della Fondazione Ragghianti sono esposti, divisi in sei sezioni, oltre cento pezzi (dipinti, grafiche, sculture, fotografie, riviste d’epoca, documenti) di artisti come Giorgio Morandi, Giacomo Balla, Pablo Picasso, Carlo Carrà, Giorgio de Chirico, Mario Sironi, Ardengo Soffici, Alberto Magri, Lorenzo Viani, Ottone Rosai, Renato Birolli e Alberto Salietti.
L’esposizione è realizzata grazie al costante supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e con il patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Lucca e del Comune di Lucca.

 

Informazioni
Orari: dal martedì alla domenica, ore 10-13, 15-19 (chiuso il lunedì)
Sede: Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti
Complesso monumentale di San Micheletto,
via San Micheletto, 3 – 55100 Lucca

Biglietti:
Intero 5 euro
Ridotto 3 euro
Gruppi superiori alle 15 unità, minori di 18 anni, scolaresche (della primaria e delle secondarie), studenti di università, accademie d’arte e conservatori provvisti di libretto, insegnanti, visitatori provvisti del biglietto della mostra “Museo della Follia”, visitatori provvisti del biglietto del Museo Fattori e del Museo della Città – Luogo Pio Arte Contemporanea di Livorno.
Gratuito
Studenti degli atenei toscani provvisti di libretto, bambini fino ai 6 anni, diversamente abili (e accompagnatore), un accompagnatore per ogni gruppo, soci ICOM, militari e forze dell’ordine con tesserino, guide turistiche e giornalisti con tesserino.

Visite guidate
Gruppi e scuole 50 euro + prezzo del biglietto su prenotazione:
tel. 0583 4672056, mostra@fondazioneragghianti.it, info@fondazioneragghianti.it

Laboratorio didattico  IN MOSTRA! Cucù! Sono uno sgorbio o una sgorbia?
Bambini dai 6 anni in su nei giorni 23 marzo 11 maggio alle ore 16 o su prenotazione per gruppi di massimo 15 bambini:
5 euro (comprensivo di ingresso alla mostra). Per prenotazioni: tel. 0583 4672056, mostra@fondazioneragghianti.it, info@fondazioneragghianti.it

Informazioni: info@fondazioneragghianti.it, tel. 0583 4672056

Laboratorio didattico IN MOSTRA!
Cucù! Sono uno sgorbio o una sgorbia?
Il disegno infantile entra nell’arte del Novecento facendo capolino dalle opere dei grandi maestri… Cucù! Anche noi dovremo scovare antichi giochi, ingarbugliati scarabocchi e misteriose incisioni con una divertente caccia al tesoro nelle sale della mostra. Trovato il tesoro, realizzeremo una straordinaria opera grafica: ideandone il disegno, scavando con le sgorbie e creando una vera matrice per infinite stampe!
Target: dai 6 anni in su
Prenotazione obbligatoria a: mostra@fondazioneragghianti.it, info@fondazioneragghianti.it, tel. 0583 4672056
Date: sabato 23 marzo, sabato 11 maggio (o su prenotazione per gruppi di almeno 15 bambini)
Orario: 16-17:30
Costo: 5 euro (comprensivo di ingresso alla mostra)

AREA STAMPA

Per accedere all’area stampa è necessario accreditarsi contattando:
Ufficio Stampa: Lucia Crespi, tel. 02 89415532 – 02 80401645, 338 8090545, lucia@luciacrespi.it

 

      con il sostegno di 

 

                                             con il patrocinio di            

                                                   

                                                                                                partner tecnico   

 

 

Share

DAL 17 MARZO – L’artista bambino. Infanzia e primitivismi nell’arte italiana del primo Novecento

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *