copertina Virginio Bianchi

Virginio Bianchi (1899-1970). La vita e l’arte

€ 18,00

Testo italiano, 110 p. ill. e fot. color. (27,5×21 cm.)

Autore
BIETOLETTI Silvestra

Editore
Edizioni Fondazione Ragghianti Studi sull’arte, Lucca, 2019

ISBN
978-88-89324-47-9

Share

Virginio Bianchi (1899-1970). La vita e l’arte

Descrizione prodotto

Il libro ripercorre le vicende artistiche e umane di Virginio Bianchi, pittore, grafico, cartellonista, la cui attività si svolse prevalentemente tra Milano e l’amata Massarosa sua terra d’origine e inesauribile fonte d’ispirazione dei suoi dipinti. Formatosi all’Istituto d’Arte di Lucca e vincitore di un Pensionato artistico nazionale, Bianchi esordì nei primi anni Venti dedicandosi da subito con pari entusiasmo, ma secondo ben distinti registri formali e emotivi, alla pittura e alla grafica pubblicitaria che proprio allora si andava affermando come arte autonoma. Se straordinaria vivacità del segno grafico stilizzato e cromatismo potente connotano le immagini pubblicitarie ideate da Bianchi per importanti aziende italiane quali Martini, Campari, Sarti, o per i grandi alberghi di Viareggio, in pittura egli privilegiò una pennellata ariosa intessuta di luce, in grado di restituire la struggente bellezza della natura della Versilia, suo soggetto prediletto cui rimase fedele tutta la vita.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Virginio Bianchi (1899-1970). La vita e l’arte”