Terre Alte di Toscana

terre alte toscanaREGIA
Carlo Ludovico Ragghianti

TESTO
Carlo Ludovico Ragghianti

MUSICA
Daniele Paris

FOTOGRAFIA
Carlo Ventimiglia

ANNO
1961

PRODUZIONE
Romor Film, Milano (per Direzione Pubblicità e Stampa Olivetti).

NOTE
organizzazione di Alberto Mortara

FORMATO
35 mm, 16 mm

LINGUA
italiano, inglese

DURATA
16’

PELLICOLA
Colore

SERIE
seleARTE Cinematografica, Critofilm 13

DESCRIZIONE

“La regione senese conserva in molte zone una struttura geofisica, economica e urbanistica medioevale: questo film la illustra nei suoi caratteri essenziali”. L’oggetto di questo critofilm è quindi la zona compresa tra Firenze e Siena, filmata con riprese aeree, veloci nelle zone collinari e più lente intorno ai centri urbani e ai complessi architettonici incontrati. Sulle “terre alte di Toscana” sono sorti antichi centri medievali che sfruttavano, in un’epoca di lotte tra Comuni, la posizione elevata per difendersi e per controllare meglio tutte le vie d’accesso. Vengono inquadrate le strutture medievali di San Gimignano, Pitigliano, Sorano, evidenziandone gli snodi urbanistici fondamentali delle strade e delle piazze. Accanto alle riprese aeree continue, che connotano tutto il film, vi sono delle visioni a terra di edifici fatte con tagli verticali e scorciati che si integrano perfettamente con quelle aeree e fanno da complemento per la comprensione degli spazi urbani. La parte finale è riservata a Siena, la quale viene filmata in modo nuovo e da diversi punti prospettici, ultimo dei quali Piazza del Campo con il Palazzo Pubblico e la torre del Mangia, simboli del fulcro civile della città.

*in visione presso la videoteca della Fondazione Ragghianti

Share

Terre Alte di Toscana