Venerdì 29 novembre ‘La musica nei critofilm di Ragghianti’

La musica nei critofilm di Ragghianti
Lucca Fondazione Ragghianti
29 novembre ore 15:00

«Il critofilm, essendo in primo luogo una ricostruzione visiva del processo che ha portato alla creazione dell’opera d’arte, prescinde, per definizione, dal commento verbale. Essendo però nato come prodotto a carattere divulgativo e che ha lo scopo primario di rendere più semplice la comprensione di un’opera d’arte, necessita di una colonna sonora. La musica, utilizzata come temi musicali, ma ancor più come ritmo, pause, accentuazioni, movimento, intensità, si fonde con i movimenti della macchina da presa nei passaggi tra le inquadrature e si inserisce, imponendosi, fra le parole dello speaker» (Valentina La Salvia)

All’interno degli elementi che concorrono a realizzare i critofilm di Ragghianti, quali il movimento della macchina da presa, le luci e il montaggio, di primario interesse è la presenza della musica. Non a caso diversi compositori, come Vittorio Gelmetti, si erano accorti della loro bellezza sollecitandone la proiezione in blasonati Festival. Nelle riviste cinematografiche e musicali, invece, alcuni critici avevano sottolineato la centralità della colonna sonora al loro interno. Compositori di varia estrazione hanno offerto la loro collaborazione all’allestimento delle colonne sonore di queste pellicole, rendendo la filmografia di Ragghianti un caso di studio di particolare interesse. Basti pensare a Giorgio Fabor, Franco Potenza per giungere a Bruno Nicolai e, soprattutto, Daniele Paris, quest’ultimo voce di primo piano nell’universo della musica italiana del Novecento, socio fondatore di Nuova Consonanza e compositore di Liliana Cavani.

Questo secondo appuntamento del 29 novembre, preceduto da quello veneziano, intende esplorare aspetti del tutto ignorati nell’ambito della musica per film e parzialmente indagati in quello del documentario.

Ricordiamo che in occasione del convegno la biblioteca della Fondazione Ragghianti rimarrà chiusa al pubblico.

Lucca, Fondazione Ragghianti
29 novembre 2019, ore 15.00
Proiezione del critofilm Arte della moneta nel tardo impero (1958)
Interventi di:
Roberto Calabretto (Università di Udine-Fondazione Levi)
Elena Testa (ANCI-Fondazione Centro Sperimentale di Cineatografia, Ivrea)
Valentina La Salvia (Biblioteca Labronica di Livorno)
Proiezione del critofilm Terre alte di Toscana (1961)

INGRESSO LIBERO
Complesso monumentale di San Micheletto
Via San Micheletto 3, Lucca
Info: info@fondazioneragghianti.it | tel. +39 0583 467205

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

Share

Venerdì 29 novembre ‘La musica nei critofilm di Ragghianti’

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *