Alessandro Cecchi. Jacopo Ligozzi, un protagonista sconosciuto dell’arte a Firenze fra Maniera e Controriforma

Incontri 2014. Conferenza in occasione della mostra Jacopo Ligozzi “Pittore Universalissimo” Mostra a cura di Alessandro Cecchi, Firenze, Galleria Palatina, 27 maggio – 28 settembre

26 settembre 2014
ore 17.30

Introduce
Maria Teresa Filieri

Con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Jacopo Ligozzi artista poco noto ma raffinatissimo, veronese di nascita e  pittore alla corte dei Medici tra la fine del Cinquecento e l’inizio del Seicento, operò anche a Lucca sullo scorcio del 1500 attestando la sensibilità e la raffinatezza della  committenza lucchese del tempo. Ligozzi lasciò alla città alcune interessanti opere di tema religioso: nell´Oratorio del Nome di Gesù presso la chiesa della Rosa, demolito in epoca napoleonica, eseguì la decorazione ad affresco e tre tele; la Circoncisione, ora conservata nella sacrestia della Cattedrale, l´Adorazione del Nome di Gesù, della Collezione Mazzarosa e il Battesimo di Cristo, esposto al Museo Nazionale di Villa Guinigi.  Del 1595 è invece la Visitazioneeseguito per il quarto altare sinistro della Cattedrale. A Lucca si conserva anche un’altra opera di Ligozzi, Giacinto in adorazione della Vergine col Bambino, esposta in mostra a Firenze, che fa parte delle collezioni del Museo di Palazzo Mansi e fu donata alla città da Leopoldo II di Lorena dopo la riunione di Lucca al Granducato di Toscana.


 

I prossimi appuntamenti

  • 17 ottobre 2014: Vittorio Emiliani. Le città d’arte tra cultura e turismo. Incontro-dibattito
  • 8 novembre 2014:  Scoperta armonia. Arte medievale a Lucca. Presentazione del volume edito dalla Fondazione Ragghianti
  • 21 novembre 2014: Antonio Ballista, Paolo Bolpagni. American Notations. Conferenza- concerto multimediale
  • 5 dicembre 2014:  Licia Collobi Raggianti storica dell’arte. Giornata di studio in occasione del Centenario della nascita
Share

Alessandro Cecchi. Jacopo Ligozzi, un protagonista sconosciuto dell’arte a Firenze fra Maniera e Controriforma

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *