preloader

Archivio Silvio Coppola

Silvio Coppola (Brindisi, 12 maggio 1920 – Milano, 1985), architetto, designer e grafico.

Si laurea in architettura al Politecnico di Milano, e a quella universitaria affianca una formazione da autodidatta in letteratura, filosofia, ricerca e sperimentazione nella comunicazione visiva e nel design. Nel 1967 forma, insieme con Giulio Confalonieri, Franco Grignani, Bruno Munari e Pino Tovaglia, il Gruppo ED Exhibition Design.
Titolare di uno studio privato in Foro Buonaparte a Milano, è stato art director e consulente di varie aziende, quali: Bayer Italia, Montecatini, Monteshell, Montesud, Montecatini Edison, Polymer, Rhodiatoce, Vallesusa, Zucchi, Cotonofici Cantoni, Lanificio e Canapificio Nazionale, Cinzano, Laminati Plastici, Furga, Bernini, Tessitura di Mompiano.
Docente del primo corso di design in Italia all’Accademia di Belle Arti di Carrara, ha insegnato anche alla Gesamthochschule di Essen e all’Università di Wuppertal in Germania.
Le sue opere sono presenti nelle collezioni permanenti del MoMA di New York, nella Raccolta universitaria di Parigi, nella Collezione Bertarelli di Milano, nel Museo della Biennale di Varsavia, nel Centro Pio Manzù a Rimini.

La donazione Silvio Coppola alla Fondazione Ragghianti è avvenuta nel 1986 da parte della sorella del designer e architetto, Liliana, all’allora direttore della Fondazione, e amico di Coppola, Pier Carlo Santini. La donazione si compone di una biblioteca specializzata in design, parte del fondo archivistico e dieci grandi composizioni plastiche.

Consistenze: 67 unità, 7 metri lineari.
Estremi cronologici della documentazione: 1965-1985.

 

CONSULTA L’INVENTARIO