19-0510_BELLOTTO_copertine_p1-2

Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana

€ 28,00

Catalogo della mostra a Lucca, 12 ottobre 2019 – 6 gennaio 2020. a cura di Bożena Anna Kowalczyk. Testo di Bożena Anna Kowalczyk. 160 p. ill. e fot. b. e n. e color. (25×25 cm.) edizione italiana con traduzioni in inglese in appendice.

Editore
Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo (MI) / Edizioni Fondazione Ragghianti Studi sull’arte, Lucca, 2019

ISBN
978-88-36644-44-5

Share

Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana

Descrizione prodotto

Primavera 1740. Bernardo Bellotto (1722-1780), nipote e allievo di Canaletto (1697-1768), parte diciottenne per la Toscana. Un intreccio di idee coraggiose e intelligenti è all’origine di questo viaggio. La prima è quella di creare nella Toscana dei Lorena il vedutismo, il più internazionale
dei generi artistici del momento, idea architettata dal marchese Andrea Gerini (1691-1766), eccelso collezionista fiorentino, con l’amico veneziano Anton Maria Zanetti di Girolamo (1680-1767), conoscitore e antiquario. La seconda è la volontà di conferire al nascente vedutismo fiorentino del Settecento la modernità illuminista di Canaletto, invitando a Firenze il suo alter ego, come maestro di prospettiva e di tecnica pittorica e d’esempio per Giuseppe Zocchi (1717-1767). Affidare questa impresa a un artista giovanissimo significava riconoscere il suo genio: ma Zanetti, mecenate di Bellotto, uno dei personaggi più abili, brillanti e innovativi nel mondo culturale del Settecento, era infallibile nelle sue intuizioni. Bellotto supera la prova da ambizioso pittore illuminista e all’avanguardia, creando per la nobiltà toscana le vedute più emblematiche di Firenze e Lucca (dove si reca in autunno, prima di far ritorno a Venezia), per la prima volta riunite assieme alla serie di eccezionali disegni di Lucca raccolti dal re Giorgio III  d’Inghilterra: immagini di grande bellezza e di un peculiare rigore prospettico e documentario. Questo volume racconta la straordinaria avventura toscana di Bellotto, quasi giorno per giorno, con le opere e i documenti che le accompagnano, inizio e punto di partenza della sua carriera di grande pittore europeo del Settecento.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana”

Siamo spiacenti di informare che, a seguito del DPCM dell'11 marzo 2020, Il bookshop online è chiuso fino al 3 aprile